CorradoDelBuono.it

Abilitazione alla Professione di Medico

Questionari ministeriali per l'esame di abilitazione all'esercizio della professione di medico

L'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di medico verte su due prove (area PRE-CLINICA e area CLINICA) strutturate su 90 quesiti estratti a caso dal database ministeriale.

L'Ordinanza Ministeriale del 14 febbraio 2014 ha fissato le due sessioni di esame nelle date del 10 luglio 2014 e del 5 febbraio 2015.

Il tempo assegnato a ciascuna prova è di 150 minuti. Il punteggio minimo richiesto per il superamento di ciascuna prova è di 60 punti. Per la valutazione del punteggio vengono assegnati: 1 punto per ogni risposta corretta; 0 punti per ogni mancata risposta; -0.25 punti per ogni risposta errata.

Poiché i quesiti relativi a ciascuna area sono suddivisi per materie di studio, proponiamo due metodi di studio alternativi: il primo, organizza i quesiti a gruppi convenzionali di 20 o 30 senza distinguere le materie di studio; il secondo propone dei quesiti random per le singole aree di studio, in maniera da consentire un rafforzamento delle conoscenze nelle materie in cui si incontrano maggiori difficoltà.

Studio Quesiti Area PRE-CLINICA

I link sottostanti dividono i quesiti del database PRE-CLINICA in gruppi sequenziali: possiamo così esercitarci su tutte le domande oggetto di esame.

Quesiti Random Area PRE-CLINICA

I link sottostanti generano, di volta in volta, gruppi di 10 quesiti estratti a caso e relative alle diverse materie di studio delle due aree.

Studio Quesiti Area CLINICA

I link sottostanti dividono i quesiti del database CLINICA in gruppi sequenziali: possiamo così esercitarci su tutte le domande oggetto di esame.

Quesiti Random Area CLINICA

I link sottostanti generano, di volta in volta, gruppi di 10 quesiti estratti a caso e relative alle diverse materie di studio delle due aree.

Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI - © Tutti i diritti riservati.

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli