CorradoDelBuono.it

Creare e gestire Frontespizi personalizzati con Word.

Corrado Del Buono

In questo tutorial ci occupiamo delle procedure da utilizzare per creare e gestire dei frontespizi personalizzati suggerendo delle "tecniche di costruzione" alternative a quelle utilizzate da Word nei frontespizi forniti come modelli.

Pagina 1

Un frontespizio altro non è che una pagina iniziale (se vogliamo, copertina) che può essere aggiunta ai documenti di Word. Di solito un frontespizio va progettato richiamando la grafica interna del documento e, pertanto, non serve quasi mai creare un modello (in quanto difficilmente lo si riutilizza per altri lavori). In alcuni casi però può essere utile salvarlo come modello in maniera da poterlo riutilizzare più volte: si pensi, ad esempio, a documenti aziendali che vengono redatti con una certa cadenza temporale (quali relazioni trimestrali sulle vendite, listini prezzo, ...).

Utilizzare un modello di frontespizio di Word

Cominciamo con il vedere come si inserisce un frontespizio in un documento di Word utilizzandone uno fornito dall'applicativo. Dalla BARRA MULTIFUNZIONE INSERISCI si utilizza il pulsante FRONTESPIZIO e si seleziona uno tra i modelli disponibili.

Il frontespizio, che può essere inserito in qualsiasi momento, va ad occupare la prima pagina del documento; esso è composto da vari campi (titolo, sottotitolo, data, ...) sui quali sarà sufficiente fare clic con il mouse e digitare al loro interno.

Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI - © Tutti i diritti riservati.

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli