CorradoDelBuono.it

La funzione TASSO di Excel: quanto ci costa un finanziamento a tasso zero?

Corrado Del Buono

Si, proprio così. Non è un titolo ad effetto ma la pura realtà: non esiste un finanziamento a tasso zero, e lo dimostreremo in questo breve editoriale utilizzando la funzione finanziaria TASSO di Excel ed aiutandoci con un semplice esempio.

Pagina 1

Supponiamo di aver deciso di cambiare la lavatrice comprandone una nuova del costo di 500,00€ con pagamento di 10 rate mensili da 50,00€.; supponiamo, inoltre che il venditore si fidi totalmente della nostra solvibilità e si accontenti della fotocopia della carta di identità e dell'ultima busta paga; quindi, nessun costo di apertura pratica, nulla di nulla, il "classico" TAN e TAEG zero!

Utilizziamo un foglio di calcolo per creare il prospetto finanziario rappresentato in figura.

Per calcolare il costo effettivo del finanziamento dobbiamo utilizzare la funzione finanziaria TASSO.

La sintassi di TASSO è:

=TASSO(periodi;pagamento;val_attuale;val_futuro;tipo;ipotesi)

L'argomento PERIODI indica il numero di rate complessive (nel nostro esempio, il valore contenuto nella cella B2, ovvero 10).

L'argomento PAGAMENTO indica l'importo (costante) di ciascuna rata e va espresso con segno negativo in quanto si tratta di un esborso di capitale (nel nostro esempio, è pari a -50,00€, ovvero al valore contenuto nella cella B1 invertito di segno).

L'argomento VAL_ATTUALE è il capitale ottenuto in prestito (nel nostro esempio, è pari al costo della lavatrice contenuto nella cella B3.

L'argomento VAL_FUTURO indica il capitale accumulato alla fine dei pagamenti periodici e si utilizza per calcolare il tasso di un piano di accumulazione, tipico delle polizze assicurative sul ramo vita; nel caso di prestiti (come è il nostro) il valore può essere omesso oppure può essere indicato uguale a zero (0).

L'argomento TIPO indica se il pagamento delle rate è anticipato (nel qual caso deve essere pari a 1) o posticipato (nel qual caso può essere omesso o pari a zero).

L'argomento IPOTESI è un valore percentuale che consente di far convergere il risultato della funzione finanziaria che viene calcolata per interazione; se viene omesso, tale valore viene automaticamente impostato a 10% (un valore che mediamente consente di avere almeno una soluzione dal calcolo finanziario).

Da notare che il risultato della funzione si riferisce al periodo di pagamento delle rate; poiché nel nostro esempio le rate sono mensili, per determinare il tasso annuale occorre moltiplicare il risultato della funzione (tasso mensile) per 12.

Pertanto, considerato che il valore futuro è pari a zero e che il pagamento della rate è posticipato, possiamo omettere gli ultimi tre argomenti della funzione e scrivere nella cella B4 la funzione semplificata:

=TASSO(B2;-B1;B3)*12

La funzione TASSO restituisce un valore pari a 0% in quanto otteniamo un prestito di 500,00€ pagando rate per 500,00€ (50,00€ * 10 rate).

Fino ad ora nulla di nuovo: allo stesso risultato ci si arrivava anche con un semplice calcolo matematico e non finanziario. Ma proseguiamo nella trattazione.

Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI - © Tutti i diritti riservati.

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli