CorradoDelBuono.it

Commissario Polizia di Stato 2015

DIRITTO PENALE

DOMANDE 341-350

NOTA BENE: le risposte ai quesiti vengono visualizzate in ordine casuale; in questo modo è possibile ripetere l'esercitazione e memorizzare correttamente le risposte.

341. In base al Codice penale, è recidivo chi:
342. Chi compie atti idonei diretti in modo non equivoco a commettere violenza o minaccia a un pubblico ufficiale, risponde, se l’evento non si verifica:
343. Tizio fa uso di un marchio nazionale contraffatto da Caio. Commette reato di contraffazione di marchio?
344. Se Tizio acquista all’estero e introduce in Italia un prodotto con marchio contraffatto al fine di trarne profitto:
345. Tizio, in Italia, commette reato di contraffazione del marchio di un prodotto industriale francese. Egli sarà punito:
346. È ammesso il sequestro cautelare di cose che possono formare oggetto di confisca amministrativa?
347. La contraffazione di opere dell’ingegno è prevista dal Codice penale tra i delitti contro:
348. Ai sensi dell'art. 516 del Codice penale, chiunque pone in vendita o mette altrimenti in commercio come genuine sostanze alimentari non genuine è punito con:
349. Chiunque pone in vendita, o mette altrimenti in circolazione, opere dell'ingegno o prodotti industriali, con nomi, marchi o segni distintivi nazionali o esteri, atti a indurre in inganno il compratore sull'origine, provenienza o qualità dell'opera o del prodotto, è punito per il reato di:
350. Secondo la Legge Italiana, la frode informatica:

Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI - © Tutti i diritti riservati.

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli