CorradoDelBuono.it

CQC, Carta di Qualificazione del Conducente

Simulazione Esame CQC TRASPORTO DI PERSONE

La simulazione di esame comprende 60 quesiti scelti a caso, a gruppi di 20, dal capitolo 14 al capitolo 16 del database ministeriale.

ATTENZIONE: Il tempo a disposizione durante l'esame è di 120 minuti; la prova si intende superata se si risponde esattamente ad almeno 54 domande su 60.

Quesiti Vero/Falso generati in maniera casuale

CAPITOLO 14

Di regola, per i conducenti di autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente è previsto il divieto di fumare durante la corsa

CAPITOLO 14

Le corsie riservate agli autobus possono essere utilizzate dai velocipedi (biciclette)

CAPITOLO 14

All'interno dell'autobus possono essere trasportate persone nel rispetto delle combinazioni di carico eventualmente previste

CAPITOLO 14

L'area pedonale è un'area nella quale possono circolare i veicoli al servizio di persone con limitate capacità motorie

CAPITOLO 14

Il viaggiatore deve rispettare le istruzioni, le disposizioni e le indicazioni ricevute dal personale del vettore

CAPITOLO 14

Il rischio di interferenza (strisciamento) della parte posteriore della carrozzeria dell'autobus con la sede stradale aumenta se il tratto di strada è percorso ad alta velocità

CAPITOLO 14

Nel contratto di trasporto di persone, il vettore è responsabile dei danni che si verificano solamente se effettua il servizio dietro corrispettivo

CAPITOLO 14

La rete integrata di trasporti è costituita da più sistemi di trasporto collegati tra loro

CAPITOLO 14

Il contratto di trasporto stradale di persone prevede, di norma, il rilascio di un biglietto che serve anche a individuare il vettore che ha diritto al trasporto

CAPITOLO 14

Le zone a traffico limitato sono aree escluse ai pedoni

CAPITOLO 14

è sempre importante, ai fini di una corretta valutazione dei rischi il titolo di studio del conducente

CAPITOLO 14

Il passo carrabile è un accesso ad un'area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli

CAPITOLO 14

Il conducente dell'autobus, durante il servizio aziona il comando di apertura e chiusura delle porte previa verifica di poter compiere la manovra senza alcun pericolo

CAPITOLO 14

La corsia di marcia è una corsia riservata

CAPITOLO 14

Prima di partire con l'autobus, il conducente deve accertare l'efficienza e pulizia dei dispositivi di visione diretta (parabrezza, vetri laterali, ecc.) ed indiretta (specchi retrovisori e dispositivi a telecamera e monitor)

CAPITOLO 14

Nella carta della mobilità aziendale i soggetti erogatori definiscono gli impegni in materia di riconoscibilità degli addetti a contatto con il pubblico

CAPITOLO 14

Il taglio delle curve degli autobus è dovuto a interferenza (strisciamento) della parte posteriore della carrozzeria con la sede stradale

CAPITOLO 14

Per quanto concerne i bagagli del viaggiatore in caso di danni, il vettore e il conducente sono entrambi responsabili anche in caso di trasporto gratuito

CAPITOLO 14

L'eventuale segnaletica orizzontale dell'area di fermata dei veicoli pubblici per il trasporto collettivo di linea ha, all'interno della zona di fermata, la scritta BUS

CAPITOLO 14

Con il contratto di trasporto, il vettore si obbliga a rispettare tutte le clausole contrattuali

CAPITOLO 15

Gli autobus sono veicoli adibiti al trasporto di merci

CAPITOLO 15

Il trasporto dei bambini della scuola materna impone l'obbligo della presenza di accompagnatore e del relativo sedile

CAPITOLO 15

Le cinture di sicurezza devono essere di tipo omologato

CAPITOLO 15

Lo scuolabus è un autobus avente sedili di dimensioni ridotte in base alla tipologia di alunni da trasportare

CAPITOLO 15

Gli autobus devono essere muniti di strisce retroriflettenti laterali di colore rosso

CAPITOLO 15

Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza persone affette da patologie particolari con certificazione della ASL

CAPITOLO 15

Gli autobus devono essere muniti di cassetta di primo soccorso

CAPITOLO 15

Gli estintori degli autobus devono essere caricati prima della partenza

CAPITOLO 15

Alla classe B appartengono gli autobus destinati al trasporto di più di 22 persone oltre il conducente

CAPITOLO 15

I sistemi di ritenuta per bambini devono essere accompagnati da un foglio di istruzioni comprendente notizie relative alla corretta installazione e alla corretta utilizzazione del dispositivo

CAPITOLO 15

La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dal colore esterno della carrozzeria

CAPITOLO 15

Relativamente alle porte degli autobus le porte di uscita solitamente sono collocate nella parte anteriore del mezzo

CAPITOLO 15

Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli di classe A non superano i 22 passeggeri oltre al conducente

CAPITOLO 15

Eventuali bagagli al seguito dei passeggeri devono essere sistemati nei corridoi interni, vicino alle uscite di sicurezza

CAPITOLO 15

L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza sugli autobus riguarda tutti i passeggeri dei veicoli che consentono il trasporto di passeggeri in piedi

CAPITOLO 15

Gli scuolabus possono essere dotati del segnale distintivo "scuolabus"

CAPITOLO 15

Negli autobus, le uscite di sicurezza coincidono sempre con le porte di servizio

CAPITOLO 15

Gli autobus urbani sono destinati a percorrere tratte brevi

CAPITOLO 15

Sui veicoli per il trasporto scolastico possono prendere posto alunni della scuola dell'obbligo

CAPITOLO 15

Le cinture di sicurezza se di tipo sub-addominale sono a tre punti di ancoraggio

CAPITOLO 16

Per servizio occasionale di trasporto di persone con autobus a "porte chiuse" s'intende un servizio di trasporto che prevede il trasporto di uno stesso gruppo di persone sia nel viaggio di andata che in quello di ritorno

CAPITOLO 16

I servizi regolari specializzati sono quei servizi regolari che si svolgono utilizzando autovetture e non autobus

CAPITOLO 16

Per guidare filoveicoli è necessario che il veicolo sia munito di certificato ATP

CAPITOLO 16

La copia conforme della licenza comunitaria deve essere tenuta presso la sede dell'impresa

CAPITOLO 16

L'accordo Interbus è un accordo internazionale bilaterale, che disciplina i servizi occasionali a porte chiuse tra l'Italia e la Confederazione Svizzera

CAPITOLO 16

Nei servizi di linea di competenza statale è un'infrazione molto grave effettuare una fermata diversa da quelle prescritte nell'autorizzazione

CAPITOLO 16

I libretti, rilasciati per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, contengono: 25 fogli di viaggio mobili numerati in duplice copia

CAPITOLO 16

I servizi di linea si svolgono su un percorso concordato tra le parti

CAPITOLO 16

Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori a porte chiuse, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è necessario avere a bordo dell'autobus l'originale dell'autorizzazione comunitaria oltre alla copia conforme della licenza comunitaria

CAPITOLO 16

Il raggiungimento del migliore equilibrio tra addetti e beni utilizzati nell'organizzazione aziendale delle imprese di trasporto, dipende anche dalla forma giuridica dell'impresa

CAPITOLO 16

Il biglietto (documento di trasporto) deve essere necessariamente ritirato dal viaggiatore prima di salire a bordo dell'autobus

CAPITOLO 16

La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica ai servizi regolari internazionali che almeno attraversano il territorio dell'Unione europea

CAPITOLO 16

La mano da tenere è la sinistra in Irlanda

CAPITOLO 16

La durata della licenza comunitaria è al massimo di due anni

CAPITOLO 16

I servizi occasionali extracomunitari sono liberalizzati, in tutti i paesi terzi, se il paese di origine del servizio è uno Stato membro

CAPITOLO 16

I servizi di linea interregionali sono di competenza regionale

CAPITOLO 16

Il documento di controllo foglio di viaggio deve essere presente a bordo di un veicolo che effettua un servizio occasionale all'interno dell'UE

CAPITOLO 16

La "distrazione" dal servizio di linea al servizio di noleggio con conducente è legittima se è rilasciata un'unica autorizzazione tecnica e amministrativa da parte della Motorizzazione

CAPITOLO 16

Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a carico ed uscita a vuoto, tra l'Italia e la Slovenia, è necessario avere a bordo dell'autobus l'originale del foglio di viaggio comunitario oltre all'originale della licenza comunitaria

CAPITOLO 16

In materia di servizi regolari comunitari non specializzati, è obbligatorio tenere a bordo del mezzo che effettua il servizio una copia certificata del contratto stipulato tra l'organizzatore del servizio e il vettore

Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI - © Tutti i diritti riservati.

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. MAGGIORI DETTAGLI