CorradoDelBuono.it

CQC, Carta di Qualificazione del Conducente

Simulazione Esame CQC TRASPORTO DI PERSONE

La simulazione di esame comprende 60 quesiti scelti a caso, a gruppi di 20, dal capitolo 14 al capitolo 16 del database ministeriale.

ATTENZIONE: Il tempo a disposizione durante l'esame è di 120 minuti; la prova si intende superata se si risponde esattamente ad almeno 54 domande su 60.

Quesiti Vero/Falso generati in maniera casuale

CAPITOLO 14

L'eventuale segnaletica orizzontale dell'area di fermata dei veicoli pubblici per il trasporto collettivo di linea può essere utilizzata per la sosta dei veicoli, purché siano collocati almeno a 5 m dal cartello "FERMATA AUTOBUS"

CAPITOLO 14

Il contratto di trasporto stradale di persone prevede, di norma, il rilascio di un biglietto che è un documento di legittimazione

CAPITOLO 14

Il passaggio pedonale è destinato al transito dei pedoni

CAPITOLO 14

I diversamente abili su carrozzella salgono e scendono dall'autobus tramite rampe che si comandano a mano

CAPITOLO 14

Gli autobus non sono mai iscrivibili in una corona circolare avente raggio esterno 12,50 m e raggio interno 5,30 m (fascia d'ingombro)

CAPITOLO 14

Nel contratto di trasporto di persone, il vettore risponde per responsabilità contrattuale di avaria delle cose

CAPITOLO 14

La sede tranviaria propria è percorribile anche da altri veicoli

CAPITOLO 14

Possono essere causa di pericolo le condizioni atmosferiche come la pioggia, il gelo, la nebbia, ecc.

CAPITOLO 14

La corsia di accelerazione è una corsia specializzata sulla quale è vietato il sorpasso

CAPITOLO 14

Il conducente di un autobus deve assicurare un adeguato grado di comfort di marcia ai passeggeri tramite manovre sufficientemente anticipate

CAPITOLO 14

Con la carta della mobilità i soggetti erogatori devono garantire libertà di scelta

CAPITOLO 14

Le aree di fermata degli autobus possono essere vicine a spazi per la sosta di altri servizi di trasporto

CAPITOLO 14

La responsabilità civile è indipendente dalla responsabilità penale e amministrativa

CAPITOLO 14

Il golfo di fermata è destinato alle fermate dei mezzi collettivi di linea ed adiacente al marciapiede o ad altro spazio di attesa per i pedoni

CAPITOLO 14

I passeggeri in piedi devono sorreggersi agli appositi sostegni

CAPITOLO 14

I passeggeri hanno il dovere di rispettare il mezzo pubblico: non arrecare danni alle vetture con atti vandalici, non scrivere su sedili e fiancate dei mezzi, ecc.

CAPITOLO 14

Le autostazioni consentono lo scambio solamente di merci

CAPITOLO 14

Nel servizio di noleggio con conducente il contratto deve contenere l'indicazione del corrispettivo del trasporto

CAPITOLO 14

Il salvagente è una parte della strada che agevola la salita/discesa dei passeggeri dagli autobus

CAPITOLO 14

Il conducente di un autobus di linea può aderire alla richiesta dei passeggeri di poter scendere o salire al di fuori delle fermate previste

CAPITOLO 15

I sistemi di ritenuta per bambini non prevedono omologazione ma solo istruzioni d'uso

CAPITOLO 15

Gli autobus sono muniti di pannelli posteriori a strisce bianche e rosse

CAPITOLO 15

Variazioni dell'allestimento interno degli autobus comportano comunque l'aggiornamento della carta di circolazione

CAPITOLO 15

Gli scuolabus sono caratterizzati da un allestimento interno per il trasporto degli studenti

CAPITOLO 15

Gli autobus urbani non possono mai essere a 4 porte

CAPITOLO 15

L'obbligo di installazione delle cinture di sicurezza riguarda solamente gli autobus di linea

CAPITOLO 15

Le uscite di emergenza degli autobus devono essere comandate solo dal conducente

CAPITOLO 15

Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella richiede il corretto utilizzo degli apparecchi di sollevamento di cui è munito l'autobus

CAPITOLO 15

La cassetta del pronto soccorso degli autobus deve contenere farmaci non scaduti di validità

CAPITOLO 15

Gli scuolabus non sono considerati autobus a tutti gli effetti

CAPITOLO 15

Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli per il trasporto di persone per conto di terzi, si distinguono in veicoli di classe A e di classe B

CAPITOLO 15

In materia di sicurezza per i conducenti di minibus e autobus, è obbligatorio l'utilizzo delle cinture di sicurezza

CAPITOLO 15

Le uscite di sicurezza di un autobus non possono essere azionate dai passeggeri neppure in caso di emergenza

CAPITOLO 15

I passeggeri in piedi sono maggiormente esposti agli effetti di accelerazioni e decelerazioni

CAPITOLO 15

Lo scuolabus deve essere munito di uscite di sicurezza

CAPITOLO 15

Gli autobus sono veicoli che richiedono un titolo autorizzativo nel caso in cui siano destinati ad uso terzi

CAPITOLO 15

Cinture di sicurezza e dispositivi di ritenuta sono obbligatori solo su autobus in servizio di linea

CAPITOLO 15

Gli autobus devono essere muniti di posti a sedere, posti in piedi e posti per diversamente abili in base all'allestimento interno

CAPITOLO 15

Sugli autobus delle categorie internazionali M2 e M3 dotati di cinture di sicurezza i bambini devono utilizzare i dispositivi di ritenuta o le cinture di sicurezza se trattasi di autobus urbani ovvero suburbani o extraurbani sui quali è consentito il trasporto di passeggeri in piedi quando circolano in ambito urbano

CAPITOLO 15

Gli estintori degli autobus devono essere devono essere di tipo approvato

CAPITOLO 16

In materia di trasporto pubblico locale i sistemi tariffari integrati possono essere applicati solo ai seguenti mezzi di trasporto: autobus e metropolitana

CAPITOLO 16

I servizi occasionali comunitari prevedono l'obbligo di conservazione a bordo del veicolo del documento di controllo foglio di viaggio

CAPITOLO 16

I servizi UE la cui disciplina prevede che la copia del contratto tra vettore e committente sia obbligatoriamente tenuta a bordo dell'autobus sono i servizi occasionali UE

CAPITOLO 16

Si ha uso proprio degli autobus quando il trasporto soddisfa le necessità strettamente connesse a quelle principali di persone fisiche

CAPITOLO 16

Un'impresa italiana può svolgere un servizio occasionale tra Monaco di Baviera e Berlino: a condizione di essere autorizzata dall'Italia

CAPITOLO 16

In materia di mobilità sul territorio comunitario è vietato il trasporto combinato strada-ferrovia

CAPITOLO 16

Lo svolgimento dei servizi occasionali internazionali per il trasporto di persone su strada tra l'Italia e la Romania richiede di tenere a bordo dell'autobus esclusivamente la copia conforme della licenza comunitaria

CAPITOLO 16

La licenza comunitaria è necessaria per svolgere servizi regolari

CAPITOLO 16

In materia di autotrasporti occasionali di viaggiatori in paesi extracomunitari l'Italia si rifà ad una disciplina di carattere generale

CAPITOLO 16

La "distrazione" dal servizio di noleggio con conducente al servizio di linea è legittima, se è rilasciata un'autorizzazione amministrativa sia da parte dell'UMC che dall'Ente affidante il servizio di linea

CAPITOLO 16

Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a vuoto ed uscita a carico, tra l'Italia e l'Austria, è necessario avere a bordo dell'autobus l'originale della licenza comunitaria

CAPITOLO 16

I servizi occasionali comprendono il trasporto domicilio-posto di lavoro dei lavoratori

CAPITOLO 16

Le norme di circolazione in Italia sono non contrastanti con quelle degli Stati che hanno aderito alle Convenzioni di Vienna

CAPITOLO 16

Il servizio interregionale di competenza statale è concordato tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ed il vettore

CAPITOLO 16

Durante lo svolgimento di un servizio occasionale in ambito UE l'originale del documento di controllo - foglio di viaggio deve essere conservato presso il competente UMC del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

CAPITOLO 16

In materia di trasporti in ambito comunitario è necessario tenere a bordo del veicolo l'originale del foglio di viaggio, se si tratta di un servizio regolare specializzato

CAPITOLO 16

La licenza comunitaria non è necessaria per svolgere servizi occasionali e regolari con paesi non appartenenti all'UE

CAPITOLO 16

I servizi regolari extracomunitari non sono soggetti ad autorizzazione

CAPITOLO 16

Il servizio di noleggio con conducente è il servizio di trasporto in cui il vettore offre il servizio in modo indifferenziato agli utenti che salgono sull'autobus parcheggiato presso appositi spazi sulla strada pubblica, concordando con questi una determinata prestazione a tempo e/o a viaggio

CAPITOLO 16

I servizi occasionali sono quei servizi di trasporto di persone che si caratterizzano principalmente dal fatto di trasportare gruppi costituiti su richiesta di un committente o del vettore stesso

Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI - © Tutti i diritti riservati.

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. MAGGIORI DETTAGLI