CorradoDelBuono.it

CQC, Carta di Qualificazione del Conducente

Simulazione Esame CQC TRASPORTO DI COSE

La simulazione di esame comprende 60 quesiti scelti a caso, a gruppi di 20, dal capitolo 11 al capitolo 13 del database ministeriale.

ATTENZIONE: Il tempo a disposizione durante l'esame è di 120 minuti; la prova si intende superata se si risponde esattamente ad almeno 54 domande su 60.

Quesiti Vero/Falso generati in maniera casuale

CAPITOLO 11

Le trattrici stradali sono veicoli per uso speciale

CAPITOLO 11

Le merci movimentate con pallet non vanno stabilizzate con cinghie per consentire maggiore flessibilità della movimentazione

CAPITOLO 11

I container sono unità di carico usati nel traffico intermodale

CAPITOLO 11

Ai fini della sicurezza non si deve concentrare il carico sullo sbalzo posteriore del veicolo

CAPITOLO 11

Più colli di piccole dimensioni devono essere distribuiti nel modo più omogeneo possibile sul piano di carico

CAPITOLO 11

Per il trasporto di terra, sabbia e materiali inerti si utilizzano, di norma, veicoli classificati mezzo d'opera muniti di cassone ribaltabile

CAPITOLO 11

Per il trasporto di carta con pallet è richiesto l'uso di veicoli per trasporto specifico

CAPITOLO 11

Per effettuare trasporti combinati è obbligatorio utilizzare autoveicoli muniti di gru o sponda montacarichi

CAPITOLO 11

Per evitare lo spostamento del carico durante la marcia del veicolo è opportuno lasciare il carico stesso sospeso alla gru caricatrice

CAPITOLO 11

Il sovraccarico del veicolo incide sull'efficienza dell'impianto frenante

CAPITOLO 11

La capacità di carico di una cisterna per merci non pericolose dipende dalla percentuale di vuoto ammesso

CAPITOLO 11

Il trasporto di collettame può essere effettuato con veicolo munito di carrozzeria furgone

CAPITOLO 11

Le autopompe per calcestruzzo sono veicoli per uso speciale

CAPITOLO 11

Le merci movimentate con pallet non devono essere fissate con cinghie perché il loro eventuale movimento potrebbe rompere le cinghie stesse

CAPITOLO 11

I container sono unità di carico

CAPITOLO 11

Ai fini della sicurezza, il carico deve essere disposto verticalmente ed orizzontalmente

CAPITOLO 11

Un unico collo molto pesante deve essere sistemato sul piano di carico utilizzando, ove possibile, lunghe travi di appoggio

CAPITOLO 11

Per il trasporto di terra, sabbia e materiali inerti sfusi si devono utilizzare veicoli muniti di sponde montacarichi

CAPITOLO 11

L'uso di autoarticolati è particolarmente indicato nel caso di trasporto intermodale

CAPITOLO 11

Il pallet è un supporto per il carico

CAPITOLO 12

L'autorizzazione CEMT deve essere obbligatoriamente accompagnata dal certificato di iscrizione all'Albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi

CAPITOLO 12

Il Carnet TIR è previsto dalla Convenzione TIR cui aderiscono l'Unione Europea e molti Stati extracomunitari

CAPITOLO 12

Con il contratto di trasporto, il vettore si obbliga a trasportare cose o persone dietro pagamento di un corrispettivo

CAPITOLO 12

Per effettuare trasporto di cose per conto di terzi le imprese con autoveicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 1,5 t devono dimostrare di avere la capacità finanziaria

CAPITOLO 12

Un'impresa italiana specializzata in traslochi non può, per nessun motivo, essere autorizzata a svolgere un trasporto in un Paese membro della CEMT

CAPITOLO 12

Il regime di transito esterno consente la circolazione delle merci comunitarie nel territorio doganale della comunità con dazi all'importazione

CAPITOLO 12

Il mittente può decidere di sospendere il trasporto

CAPITOLO 12

Non è ammesso il rilascio di licenza per trasporto di cose in conto proprio se le merci sono state trasformate dall'impresa che richiede la licenza

CAPITOLO 12

Un trasporto viene definito "paese terzo" quando avviene fra due stati membri dell'Unione europea

CAPITOLO 12

Nelle zone franche o depositi franchi occorre pagare una franchigia per le merci depositate

CAPITOLO 12

Gli autoveicoli per uso speciale adibiti a soccorso stradale sono esenti dalla disciplina dell'autotrasporto di merci

CAPITOLO 12

Nel campo dell'autotrasporto internazionale, il cabotaggio è la possibilità per un trasportatore, appartenente ad uno degli Stati membri, di effettuare trasporti nazionali in altro Stato UE

CAPITOLO 12

Il trasporto di merce italiana verso il Portogallo necessita il documento doganale transito T2

CAPITOLO 12

La licenza comunitaria ha validità di cinque anni

CAPITOLO 12

La lettera di vettura internazionale CMR deve contenere precise indicazioni obbligatorie

CAPITOLO 12

L'esecuzione di un trasporto di cose senza che la ditta sia iscritta all'Albo degli autotrasportatori, oppure violandone le condizioni o i limiti di iscrizione è punita con il fermo amministrativo per tre mesi del veicolo col quale è stata commessa la violazione

CAPITOLO 12

La licenza comunitaria non è necessaria nel caso di trasporti di veicoli danneggiati o da riparare

CAPITOLO 12

Il vettore è esonerato dalla responsabilità della perdita, dell'avaria o del ritardo nella riconsegna della merce nel caso di circostanze che il vettore poteva evitare

CAPITOLO 12

Per trasportare rifiuti è necessario che l'impresa sia iscritta all'Albo nazionale gestori ambientali

CAPITOLO 12

Un veicolo adibito al trasporto merci per conto terzi, in ambito UE, non deve essere munito della copia conforme della licenza comunitaria qualora la portata utile non superi 7,5 t

CAPITOLO 13

La sigla ATP si riferisce a autorizzazione trasporto prodotti agricoli

CAPITOLO 13

Per veicolo chiuso si intende un veicolo con centine e telone smontabili

CAPITOLO 13

La normativa internazionale ADR si applica al trasporto di merci alimentari

CAPITOLO 13

La sostenibilità del sistema trasporti esige un accordo internazionale per migliorare le infrastrutture

CAPITOLO 13

Tra i principali vantaggi del trasporto su gomma vi è l'aumento dei gas serra

CAPITOLO 13

Il trasporto ferroviario, rispetto a quello stradale, è più costoso in termini di inquinamento

CAPITOLO 13

La riduzione del costo del trasporto si ottiene scegliendo un percorso più pianeggiante

CAPITOLO 13

Nel sub-trasporto un soggetto conferisce ad un ulteriore soggetto l'incarico di trasporto senza contratto

CAPITOLO 13

L'accordo ATP riguarda il trasporto delle merci pericolose

CAPITOLO 13

Le unità di trasporto ADR in colli devono essere dotate di un dispositivo rallentatore della velocità, qualunque sia la loro massa complessiva a pieno carico

CAPITOLO 13

Il limitatore di velocità è obbligatorio per tutti i veicoli cisterna a prescindere dalla loro massa massima autorizzata, immatricolati dopo il 31 dicembre 1987

CAPITOLO 13

Il sistema di navigazione satellitare Galileo consente di seguire l'iter delle merci in qualsiasi punto

CAPITOLO 13

La modalità di trasporto su gomma si caratterizza per il fatto che possono esercitare l'attività solo aziende specializzate nel settore

CAPITOLO 13

Il trasporto aereo delle merci non risente dei controlli che sono veloci

CAPITOLO 13

Il trasporto marittimo è economicamente meno conveniente delle altre modalità di trasporto

CAPITOLO 13

Lo spedizioniere non ha l'obbligo di iscriversi nell'Elenco degli spedizionieri

CAPITOLO 13

L'ottimizzazione gestionale ed economica di una rete integrata di trasporto combinato è legata alla scelta prevalentemente della modalità di trasporto marittimo

CAPITOLO 13

La sigla ATP si riferisce a autorizzazione trasporto prodotti petroliferi

CAPITOLO 13

Per veicolo telonato si intende un veicolo batteria coperto con telone ignifugo

CAPITOLO 13

Per unità di trasporto s'intende un autocarro con o senza rimorchio

Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI - © Tutti i diritti riservati.

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli