CorradoDelBuono.it

CQC, Carta di Qualificazione del Conducente

Simulazione Esame CQC PROVA COMUNE

La simulazione di esame comprende 60 quesiti scelti a caso, a gruppi di 6 dal capitolo 1 al capitolo 10 del database ministeriale.

ATTENZIONE: Il tempo a disposizione durante l'esame è di 120 minuti; la prova si intende superata se si risponde esattamente ad almeno 54 domande su 60.

Quesiti Vero/Falso generati in maniera casuale

CAPITOLO 1

La forza motrice viene assorbita completamente dal motore

CAPITOLO 1

La frenata agisce sia sul veicolo sia sui passeggeri

CAPITOLO 1

Percorrendo le rotatorie a due corsie, i veicoli pesanti devono circolare sulla corsia di sinistra

CAPITOLO 1

Dal punto di vista amministrativo le strade sono classificate in, autostrade, strade extraurbane principali, strade extraurbane secondarie e strade urbane di scorrimento

CAPITOLO 1

All'aumentare dello sbalzo posteriore diminuisce il beccheggio

CAPITOLO 1

La resistenza aerodinamica all'avanzamento influisce sul consumo di carburante

CAPITOLO 2

Il manometro dell'impianto frenante indica la pressione nei serbatoi dell'aria dell'impianto frenante

CAPITOLO 2

Il modulatore di pressione in funzione del carico è regolato dal conducente in funzione dl carico trasportato

CAPITOLO 2

La non corretta equilibratura delle ruote diminuisce lo spazio di frenatura del veicolo

CAPITOLO 2

In caso di malfunzionamento del distributore duplex è opportuno marciare con il motore ad alto numero di giri

CAPITOLO 2

L'accensione della spia dell'olio del motore può essere determinata dalla scarsa pressione dell'olio

CAPITOLO 2

Le sterzate a veicolo fermo possono danneggiare lo sterzo

CAPITOLO 3

La coppia di un motore endotermico è un prodotto tra una forza e una lunghezza

CAPITOLO 3

Il campo di stabilità del motore è la zona nella quale il motore non consuma carburante

CAPITOLO 3

L'aumento dello sforzo di trazione si ottiene inserendo rapporti di trasmissione più alti

CAPITOLO 3

Nelle curve di potenza e di coppia di un motore il numero di giri corrispondente alla coppia massima è inferiore a quello di potenza massima

CAPITOLO 3

Il campo di stabilità del motore è più ampio se il consumo specifico del motore è basso

CAPITOLO 3

L'aumento dello sforzo di trazione si può ottenere inserendo rapporti di trasmissione più alti

CAPITOLO 4

La carta di qualificazione del conducente è obbligatoria per i conducenti professionali che svolgono la loro attività alle dipendenze di un'impresa di autotrasporto di persone o di cose avente sede in Italia

CAPITOLO 4

La carta tachigrafica del conducente deve essere inserita nell'apposito alloggiamento al momento della presa in consegna del veicolo

CAPITOLO 4

In caso di cambio del veicolo, durante una stessa giornata di servizio, il conducente deve utilizzare un nuovo foglio di registrazione

CAPITOLO 4

Chiunque alteri il cronotachigrafo è soggetto a sanzione amministrativa pecuniaria e a sospensione della patente di guida

CAPITOLO 4

Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006(C)E, un conducente può guidare per più di 4 ore e mezza consecutive, se a bordo c'è un altro conducente

CAPITOLO 4

La determinazione, per legge, dei tempi di guida e di riposo ha lo scopo di contenere i livelli stipendiali dei conducenti

CAPITOLO 5

L'infortunio occorso ad un turista a bordo di un autobus durante il trasporto è considerato infortunio sul lavoro

CAPITOLO 5

Il guasto del cronotachigrafo è tra le cause più ricorrenti di incidenti stradali

CAPITOLO 5

Gli elementi che caratterizzano gli infortuni sul lavoro sono: l'occasione di lavoro, la causa violenta e la lesione invalidante

CAPITOLO 5

La mancanza di estintori a bordo del veicolo aumenta il rischio di incidenti stradali

CAPITOLO 5

La lesione alla vista determinata dall'accidentale contatto con il materiale corrosivo trasportato costituisce infortunio sul lavoro

CAPITOLO 5

Il filtro dell'aria intasato aumenta il rischio di incidente stradale

CAPITOLO 6

Il vettore deve accertarsi che gli stranieri trasportati siano in possesso dei documenti richiesti per l'ingresso nell'area Schengen

CAPITOLO 6

Non è possibile il rilascio del visto (né la proroga) allo straniero che già si trovi in Italia

CAPITOLO 6

L'attraversamento delle frontiere con Paesi aderenti alla convenzione di Schengen ma non alla UE, comporta controlli doganali e limitazioni all'importazione ed esportazione di denaro e beni, ma non comporta controlli sull'identità delle persone

CAPITOLO 6

Per mancato accertamento della presenza a bordo di clandestini sono previste: sanzione amministrativa pecuniaria e sospensione o revoca dell'autorizzazione V

CAPITOLO 6

Gli agenti di pubblica sicurezza possono procedere ai controlli dei mezzi e delle cose trasportate anche se soggetti a speciale regime doganale se sussistono fondati motivi o sospetti che i veicoli possano essere utilizzati per compiere trasporti illegali di merci o persone

CAPITOLO 6

Una delle aree maggiormente interessate dal fenomeno dell'immigrazione clandestina come punto di ingresso in Italia sono le coste liguri di ponente

CAPITOLO 7

La postura del conducente è corretta se durante la guida la schiena è distaccata dallo schienale

CAPITOLO 7

Per migliorare l'insonorizzazione nell'abitacolo, bisogna tenere alto il volume della radio

CAPITOLO 7

Durante l'attività professionale, il conducente è esposto a traumi conseguenti a incidente stradale

CAPITOLO 7

Lo stress comporta tensione muscolare che influisce sulla corretta postura del conducente

CAPITOLO 7

Il posto di guida è ergonomico se il conducente non deve azionare frequentemente gli indicatori di direzione

CAPITOLO 7

L'uso dell'aria condizionata durante la guida può essere causa di stress psicofisico per il conducente professionale

CAPITOLO 8

L'assunzione contemporanea di antibiotici e di alcool può produrre effetti negativi alla guida

CAPITOLO 8

L'assunzione di ecstasy è consigliabile per il conducente quando non può effettuare la pausa pranzo

CAPITOLO 8

Il conducente è considerato sotto l'effetto di sostanze stupefacenti solo se ci sono tracce di queste sostanze nei suoi liquidi biologici

CAPITOLO 8

L'assunzione di alcool può determinare abbassamento del livello alcoolemico

CAPITOLO 8

Durante l'interruzione obbligatoria della guida il conducente può bere una modica quantità di vino rosso

CAPITOLO 8

Una buona condizione psicofisica è importante perché permette buoni tempi di reazione

CAPITOLO 9

La mancanza di copertura assicurativa (RCA) comporta una sanzione a carico del proprietario e dell'utilizzatore del veicolo

CAPITOLO 9

Nel settore dell'autotrasporto sono frequenti le rapine a danno del conducente

CAPITOLO 9

Nel caso di frattura l'infortunato non deve essere coperto

CAPITOLO 9

Se l'infortunato non respira, bisogna porlo in posizione supina mantenendo il suo collo in estensione

CAPITOLO 9

Se l'infortunato è in stato di shock occorre porlo supino a terra e alzargli le gambe

CAPITOLO 9

Se l'infortunato è incosciente e non respira, bisogna liberare il naso e la bocca da eventuali ostruzioni

CAPITOLO 10

Per verificare l'efficienza dell'impianto di avviamento, periodicamente è necessario controllare le spazzole del motorino di avviamento

CAPITOLO 10

Per verificare l'efficienza dell'impianto di frenatura pneumo-idraulico, periodicamente è necessario controllare la viscosità dell'olio

CAPITOLO 10

L'anomalo funzionamento del motore può essere evidenziato da rumorosità degli ammortizzatori

CAPITOLO 10

Un anomalo aumento delle emissioni inquinanti può dipendere dal filtro dell'aria

CAPITOLO 10

La vibrazione dello sterzo può dipendere dalle ruote di dimensioni non regolamentari

CAPITOLO 10

L'individuazione della causa dei guasti da parte del conducente è indispensabile per contenere i consumi di carburante

Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI - © Tutti i diritti riservati.

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli