CorradoDelBuono.it

Come creare elenchi a discesa per i database di Office Access.

Corrado Del Buono

Gli elenchi a discesa consentono di inserire rapidamente dei dati predefiniti in una tabella di Access e, pertanto, dovrebbero essere utilizzati con una certa frequenza nel costruire un database. Esistono due procedure per la creazione di un elenco a discesa; la prima, più semplice da attuare, prevede la creazione diretta delle voci dell’elenco mentre, la seconda, prevede la creazione di una nuova tabella per l’inserimento delle voci che, a loro volta, verranno richiamate nell’elenco a discesa. Analizziamo nel dettaglio entrambe le procedure.

Pagina 3

Successivamente, riapriamo la Tabella DIPENDENTI in Modalità STRUTTURA e riavvviamo la procedura guidata selezionando nuovamente la voce RICERCA GUIDATA dall'elenco TIPO DATI, sempre in corrispondenza del Campo QUALIFICA.

Nella prima finestra di dialogo selezioniamo, questa vola, l'opzione RICERCA VALORI PER CAMPO DI RICERCA DA UN'ALTRA TABELLA O QUERY, nella seconda finestra selezioniamo la Tabella ElencoQualifiche, mentre, nella terza finestra, trasferiamo i due Campi (ID e Qualifica) da sinistra a destra.

Nella finestra successiva indichiamo il Campo ID come CRITERIO DI ORDINAMENTO (in maniera che le voci dell’elenco non appaiano in ordine alfabetico ma secondo l’ordine di inserimento che abbiamo utilizato nella Tabella ElencoQualifiche) e, infine, confermiamo le opzioni proposte nelle ultime due finestre di dialogo della procedura guidata.

Al termine della procedura Access chiede se si intende salvare la relazione creata tra le due Tabelle: confermiamo tale richiesta.

La procedura guidata ha, di fatto, crea in automatico una relazione tra le due tabelle inserendo una ISTRUZIONE SQL all’interno delle proprietà del Campo QUALIFICA della Tabella DIPENDENTI.

Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI - © Tutti i diritti riservati.

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli