Quiz Addetti Antincendio

D.Lgs. 626/94 - DM 10.3.1998 - Accertamento dell’idoneità tecnica per il personale incaricato di svolgere, nei luoghi di lavoro, mansioni di addetto alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza.

Quesiti Vero/Falso

Nella sigla REI il simbolo E identifica la tenuta di un elemento costruttivo, che è l’attitudine dell’elemento a non lasciar passare nè produrre, se sottoposto all’azione del fuoco su un lato, fiamme, vapori o gas caldi sul lato non esposto al fuoco.

VERO FALSO

La schiuma è un agente estinguente costituito da acqua e aria.

VERO FALSO

I liquidi infiammabili sono classificati in base alla temperatura di infiammabilità nelle categorie A-B-C.

VERO FALSO

Nella fase d'incendio generalizzato lo spegnimento è agevole.

VERO FALSO

La CO2 è un gas di combustione.

VERO FALSO

Nel caso di un uso contemporaneo di due estintori, gli operatori devono disporsi nella posizione che capita.

VERO FALSO

L’attrito è una sorgente di innesco.

VERO FALSO

Il numero e le dimensioni delle uscite di sicurezza sono proporzionali al numero di persone presenti nei locali.

VERO FALSO

Le misure di protezione passiva sono quelle che hanno come obiettivo la limitazione degli effetti dell’incendio .

VERO FALSO

Uno degli obiettivi principali del Piano di Emergenza è l'individuazione della reazione al fuoco dei materiali.

VERO FALSO

Le condizioni necessarie per avere una combustione sono: presenza del combustibile, presenza del comburente e presenza di una sorgente di calore.

VERO FALSO

In un ambiente, per ridurre i danni provocati da un'esplosione, si realizzano adatte superfici il cui scopo è cedere per dare sfogo alle elevate pressioni prodotte dall'esplosione.

VERO FALSO

Le misure di prevenzione incendi sono finalizzate alla riduzione della probabilità di accadimento di un incendio.

VERO FALSO

In caso di incendio in edifici civili o industriali è fatto divieto assoluto di usare gli idranti.

VERO FALSO

Il calore è dannoso per l’uomo potendo causare la disidratazione dei tessuti, difficoltà o blocco della respirazione e scottature.

VERO FALSO

Tra gli elementi di protezione attiva si annoverano le distanze di sicurezza interne.

VERO FALSO

I liquidi di categoria A sono quelli che hanno una temperatura di infiammabilità inferiore a 21°C.

VERO FALSO

Le polveri di carbone in sospensione nell'aria non sono esplosive.

VERO FALSO

Negli estintori il gas inerte propellente può essere l'azoto.

VERO FALSO

Utilizzando contemporaneamente due estintori per ottenere la massima efficacia occorre agire ponendosi in modo da formare un angolo massimo di 90 gradi.

VERO FALSO

Quesiti Risposta Multipla

Le vie di esodo sono una misura di:

protezione attiva;

prevenzione;

protezione passiva.

Un impianto di estinzione ad acqua frazionata è un valido impianto per la protezione da incendi:

di classe A;

di classe B;

di classe E.

Il flash over è:

l'istante di innesco dell'incendio;

l'istante di estinzione dell'incendio;

l'istante di propagazione generalizzata dell'incendio.

L'impianto di rilevazione automatica ha lo scopo di:

controllare le varie fasi dell'incendio;

prevenire l'incendio;

rivelare precocemente l'incendio.

Per la protezione da incendio di un apparecchio elettrico è preferibile usare:

un impianto sprinkler;

un impianto ad acqua frazionata;

polvere.

La resistenza al fuoco è:

la capacità di un elemento strutturale o costruttivo di conservare per un determinato periodo di tempo la stabilità, la tenuta e l'isolamento termico specificati in una prova standard;

la temperatura massima raggiunta dall'elemento di un'opera durante un incendio;

il calore sviluppato durante un incendio.

Gli i mpianti sprinkler a diluvio sono dotati di:

testine erogatrici con elemento termosensibile (ampollina in vetro con liquido colorato);

testine rotanti;

testine erogatrici sempre aperte.

Una rete antincendio con naspi è un impianto:

manuale;

automatico;

semiautomatico.

Un cartello circolare rosso secondo il D.Lgs. n. 493/96 segnala:

un divieto;

un avvertimento;

una situazione di salvataggio e di soccorso.

Durante l'uso di un estintore è preferibile indirizzare l'agente estinguente:

sempre nello stesso punto;

muovendo l'estintore a ventaglio;

muovendo l'estintore dall'alto verso il basso.

 

Quiz VFP4

Web MASTER & DESIGNER Corrado Del Buono © 2013 - Tutti i diritti riservati | CONTATTI