Quiz Addetti Antincendio

D.Lgs. 626/94 - DM 10.3.1998 - Accertamento dell’idoneità tecnica per il personale incaricato di svolgere, nei luoghi di lavoro, mansioni di addetto alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione dell’emergenza.

Quesiti Vero/Falso

Le misure di prevenzione hanno come obiettivo la riduzione del rischio.

VERO FALSO

Negli estintori il gas inerte propellente è l'aria compressa.

VERO FALSO

Per realizzare una compartimentazione si possono usare elementi resistenti al fuoco.

VERO FALSO

La segnaletica che indica le uscite di sicurezza è di colore verde.

VERO FALSO

L’ordine e la pulizia riducono la probabilità dell’insorgenza dell’incendio.

VERO FALSO

In caso di incendio in edifici civili o industriali è fatto divieto assoluto di usare gli estintori.

VERO FALSO

Il comburente è la sostanza che permette al combustibile di bruciare.

VERO FALSO

Gli idranti sono del tipo UNI 45 E UNI 70.

VERO FALSO

La segnaletica di sicurezza deve indicare fra l'altro la posizione degli estintori.

VERO FALSO

Il potere calorifico di un materiale rappresenta il calore sviluppato dall'unità di peso di quel materiale nel processo di combustione.

VERO FALSO

La temperatura di infiammabilità è la massima temperatura che si può raggiungere durante la combustione.

VERO FALSO

Gli impianti di rilevazione automatica d'incendio consentono tempi di intervento brevi.

VERO FALSO

L’esplosione è il risultato di una rapida espansione di gas dovuta ad una reazione chimica di combustione.

VERO FALSO

I più comuni tipi di rilevatori di incendio sfruttano una delle seguenti manifestazioni caratteristiche del fenomeno della combustione: acqua, vapor d'acqua.

VERO FALSO

Per individuare una perdita da una bombola di gas infiammabile si usa una miscela di acqua saponata.

VERO FALSO

La squadra antincendio non ha tra i propri compiti quello di assicurare il rispetto delle condizioni e limitazioni di esercizio.

VERO FALSO

La realizzazione degli impianti elettrici a regola d’arte è una misura di prevenzione.

VERO FALSO

La resistenza al fuoco di un elemento strutturale in acciaio si può migliorare rivestendolo con malta di vermiculite - gesso.

VERO FALSO

Affinchè l’uso dell’estintore sia efficace indirizzare il getto verso la base del focolaio.

VERO FALSO

L’attuazione di tutte le misure per ridurre il rischio mediante la riduzione della sola frequenza di accadimento viene comunemente chiamata "prevenzione".

VERO FALSO

Quesiti Risposta Multipla

L'impianto di rilevazione automatica ha lo scopo di:

controllare le varie fasi dell'incendio;

prevenire l'incendio;

rivelare precocemente l'incendio.

Un cartello triangolare giallo secondo il D.Lgs. n. 493/96 segnala:

un pericolo;

un avvertimento;

una situazione di salvataggio e di soccorso.

La resistenza a fuoco di un elemento strutturale in acciaio si può migliorare:

rivestendolo con cartone pressato;

rivestendolo con vernici intumescenti;

rivestendolo con polistirolo espanso.

Perché avvenga la combustione sono necessari:

combustibile, inerte, comburente;

combustibile innesco, inerte;

combustibile, innesco, comburente.

La schiuma è un materiale:

ossidante;

combustibile;

estinguente.

Le uscite di sicurezza dei locali devono avere ampiezza multipla di moduli da:

45 cm;

60 cm;

50 cm.

L'ordine di evacuazione di un edificio può essere dato:

da chiunque avvista una situazione di pericolo;

soltanto dai Vigili del Fuoco;

dal responsabile della struttura dopo avere valutato l'esistenza dell'effettivo pericolo.

Il flash over è:

l'istante di innesco dell'incendio;

l'istante di estinzione dell'incendio;

l'istante di propagazione generalizzata dell'incendio.

Le tubazioni dell'impianto idrico antincendio sono colorate:

in rosso;

in verde;

in bianco.

L'ossido di carbonio (CO) ha le seguenti caratteristiche:

colore bianco e odore di mandorle amare;

irritante per le vie respiratorie;

incolore ed inodore.

 

Quiz VFP4

Web MASTER & DESIGNER Corrado Del Buono © 2013 - Tutti i diritti riservati | CONTATTI