Simulazione esame prova pratica trasporto di persone CQC

La simulazione di esame comprende 60 quesiti scelti a caso, a gruppi di 20, dal capitolo 14 al capitolo 16 del database ministeriale.

ATTENZIONE: Il tempo a disposizione durante l'esame è di 120 minuti; La prova si intende superata se si risponde esattamente ad almeno 54 domande su 60.

Quesiti Vero/Falso generati in maniera casuale

CAP. 14 - Per quanto concerne i bagagli del viaggiatore per il vettore l'obbligazione di custodia nasce nel momento in cui gli vengono consegnati

V F

CAP. 14 - L'eventuale segnaletica orizzontale dell'area di fermata dei veicoli pubblici per il trasporto collettivo di linea deve essere di lunghezza superiore di almeno 2 metri rispetto all'autobus più lungo che si può fermare

V F

CAP. 14 - Con il contratto di trasporto, il vettore si obbliga a far condurre l'autobus ad autisti esperti ed affidabili

V F

CAP. 14 - La sede tranviaria promiscua è delimitata da appositi segnali verticali

V F

CAP. 14 - Possono essere causa di pericolo il tipo di veicolo impiegato

V F

CAP. 14 - Il parcheggio è destinato alla circolazione esclusiva di una o solo di alcune categorie di veicoli

V F

CAP. 14 - Durante la salita e la discesa dei passeggeri, il conducente dell'autobus deve aprire le uscite di emergenza

V F

CAP. 14 - La corsia di decelerazione è una corsia specializzata

V F

CAP. 14 - Il conducente di un autobus deve assicurare un adeguato grado di comfort di marcia ai passeggeri tramite repentine partenze e decise frenate

V F

CAP. 14 - La carta della mobilità garantisce partecipazione dei cittadini alle decisioni dell'azienda, attraverso rappresentanze organizzate

V F

CAP. 14 - Gli autobus possono avere larghezza massima di 2,55 metri

V F

CAP. 14 - Nel titolo di viaggio deve essere presente le località di partenza e di destinazione o il tipo di corsa (urbana, interurbana etc.)

V F

CAP. 14 - Le aree di fermata degli autobus consentono la sosta ma non la fermata degli altri veicoli

V F

CAP. 14 - La responsabilità civile da fatto illecito riguarda anche la produzione di danni nel contesto della circolazione stradale

V F

CAP. 14 - La sede tranviaria è destinata alla separazione di correnti veicolari

V F

CAP. 14 - Il conducente di un autobus deve modulare l'azione sullo sterzo in curva per contenere il rollio

V F

CAP. 14 - Il golfo di fermata si trova solo su strade extraurbane

V F

CAP. 14 - Di norma, i passeggeri sugli autobus sono invitati a reggersi agli appositi sostegni durante la marcia per evitare i rischi dovuti a improvvise frenate (in caso di viaggio in piedi)

V F

CAP. 14 - La corsia è una parte della strada destinata alla circolazione di una sola fila di veicoli

V F

CAP. 14 - I passeggeri hanno il dovere di non occupare più di un posto a sedere per ogni singola persona e non ingombrare uscite e passaggi

V F

CAP. 15 - In materia di sicurezza il conducente non è tenuto ad informare i passeggeri dell'obbligo di indossare le cinture di sicurezza

V F

CAP. 15 - La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dai possibili itinerari da percorrere

V F

CAP. 15 - Relativamente alle porte degli autobus la doppia porta permette l'accesso di più persone contemporaneamente

V F

CAP. 15 - Gli autobus di colore giallo-limone sono scuolabus o minibus

V F

CAP. 15 - Eventuali bagagli al seguito dei passeggeri devono essere sistemati nelle bagagliere del veicolo

V F

CAP. 15 - L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza, salvo i casi di esenzione riguarda solo i passeggeri in quanto il conducente è espressamente esentato

V F

CAP. 15 - Gli scuolabus sono caratterizzati da allestimenti particolari appositamente realizzati per il trasporto degli studenti

V F

CAP. 15 - Negli autobus, le uscite di servizio sono usate nelle normali condizioni di impiego per la salita e la discesa dei passeggeri

V F

CAP. 15 - Gli autobus sono veicoli adibiti al trasporto di persone fino a nove compreso il conducente

V F

CAP. 15 - Il trasporto dei bambini della scuola materna impone l'obbligo della presenza di apposite pedane per la salita e la discesa delle carrozzine

V F

CAP. 15 - Le cinture di sicurezza sono installate mediante appositi ancoraggi fissati alla struttura del veicolo o dei sedili

V F

CAP. 15 - Lo scuolabus è un autobus adibito al trasporto di studenti e può essere immatricolato a uso di terzi

V F

CAP. 15 - Le uscite di emergenza degli autobus devono essere utilizzate in caso di pericolo e possono coincidere con le porte di servizio

V F

CAP. 15 - Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza forze dell'ordine durante l'espletamento dei servizi di emergenza

V F

CAP. 15 - Gli autobus devono essere muniti di obliteratrice

V F

CAP. 15 - Gli estintori degli autobus devono essere utilizzati solo dal conducente

V F

CAP. 15 - Alla classe I della classificazione comunitaria corrispondono gli autobus interurbani della classificazione nazionale

V F

CAP. 15 - I sistemi di ritenuta per bambini devono essere utilizzati solo se di tipo omologato

V F

CAP. 15 - La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dalla possibilità di trasportare un numero non prestabilito di passeggeri

V F

CAP. 15 - Relativamente alle porte degli autobus la porta di accesso e le porte di servizio hanno una funzione diversa

V F

CAP. 16 - Gli scuolabus sono autobus che hanno sedili di ridotte dimensioni per gli alunni e sedili normali per gli accompagnatori

V F

CAP. 16 - I servizi occasionali in regime di cabotaggio effettuati in ambito comunitario da un'impresa stabilita in uno Stato extracomunitario, sono sempre consentiti purché l'impresa sia in possesso di licenza comunitaria

V F

CAP. 16 - I servizi di trasporto pubblico locale sono richiesti su libera iniziativa dei vettori

V F

CAP. 16 - I servizi occasionali non sono diretti ad un'utenza indifferenziata

V F

CAP. 16 - L'organizzazione aziendale delle imprese che esercitano i servizi di noleggio con conducente è solitamente caratterizzata da strutture aziendali, quali la società di capitali

V F

CAP. 16 - Per servizio occasionale di trasporto di persone con autobus a "porte chiuse" s'intende un servizio di trasporto che collega due sole località senza soste intermedie

V F

CAP. 16 - I servizi regolari specializzati sono quei servizi regolari che sono effettuati da vettori speciali, in quanto per la loro natura possono svolgere i servizi senza nessun documento a bordo dell'autobus

V F

CAP. 16 - Il certificato di idoneità alla guida di filoveicoli è costituito da un modulo compilato dall'USTIF

V F

CAP. 16 - La copia conforme della licenza comunitaria deve essere tenuta presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

V F

CAP. 16 - L'accordo Interbus disciplina i servizi occasionali tra l'Italia e la Turchia

V F

CAP. 16 - Nei servizi di linea di competenza statale è consentito non rilasciare ai viaggiatori un titolo di viaggio

V F

CAP. 16 - I libretti, rilasciati per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, contengono: 25 fogli di viaggio numerati progressivamente da 1 a 25

V F

CAP. 16 - I servizi di linea si svolgono in modo alternato e non prevedibile

V F

CAP. 16 - Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori a porte chiuse, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è necessario avere a bordo dell'autobus la copia conforme dell'autorizzazione comunitaria oltre alla copia conforme della licenza comunitaria

V F

CAP. 16 - Il raggiungimento del migliore equilibrio tra addetti e beni utilizzati nell'organizzazione aziendale delle imprese di trasporto, dipende dal ricorso al trasporto fluviale

V F

CAP. 16 - Il biglietto (documento di trasporto) deve essere necessariamente pagato dal viaggiatore prima di salire sull'autobus

V F

CAP. 16 - La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica a tutti i trasporti internazionali effettuati in conto terzi, a prescindere dall'autoveicolo utilizzato

V F

CAP. 16 - La mano da tenere è la sinistra in Francia

V F

CAP. 16 - La durata della licenza comunitaria è al massimo di tre anni

V F

CAP. 16 - I servizi occasionali extracomunitari non sono soggetti ad autorizzazione, se il paese di destinazione è uno Stato membro

V F

Guide pratiche Office 2013

Web MASTER & DESIGNER Corrado Del Buono © 2013 - Tutti i diritti riservati | CONTATTI