Simulazione esame prova pratica trasporto di persone CQC

La simulazione di esame comprende 60 quesiti scelti a caso, a gruppi di 20, dal capitolo 14 al capitolo 16 del database ministeriale.

ATTENZIONE: Il tempo a disposizione durante l'esame è di 120 minuti; La prova si intende superata se si risponde esattamente ad almeno 54 domande su 60.

Quesiti Vero/Falso generati in maniera casuale

CAP. 14 - Le corsie riservate agli autobus possono essere utilizzate anche dai taxi se espressamente indicato

V F

CAP. 14 - Prima di partire con l'autobus, il conducente deve verificare la presenza dei panelli retroriflettenti posteriori

V F

CAP. 14 - Il personale viaggiante deve mantenere un aspetto curato

V F

CAP. 14 - L'invasione del marciapiede con l'autobus durante la manovra di accostamento alla fermata è dovuto al notevole valore dello sbalzo anteriore

V F

CAP. 14 - Nel contratto di trasporto di persone, il vettore è responsabile degli eventuali ritardi nell'esecuzione del trasporto

V F

CAP. 14 - L'eventuale segnaletica orizzontale dell'area di fermata dei veicoli pubblici per il trasporto collettivo di linea fuori dagli orari di servizio degli autobus, può essere utilizzata come parcheggio per le autovetture

V F

CAP. 14 - Il contratto di trasporto stradale di persone, di regola, si perfeziona con il rilascio di un biglietto di viaggio dietro pagamento di un corrispettivo

V F

CAP. 14 - Lo spartitraffico è una parte della strada in cui non è vietata la fermata

V F

CAP. 14 - Le situazioni di pericolo possono sempre essere evitate con l'impiego dei dispositivi di sicurezza

V F

CAP. 14 - Il passaggio pedonale è parte della strada separata dalla carreggiata, mediante una striscia "bianca continua" o una apposita protezione parallela ad essa

V F

CAP. 14 - I diversamente abili su carrozzella salgono e scendono dall'autobus tramite sollevatore a comando elettrico o idraulico

V F

CAP. 14 - La corsia di marcia normalmente, è delimitata da segnaletica orizzontale

V F

CAP. 14 - L'illuminazione interna degli autobus deve essere periodicamente controllata

V F

CAP. 14 - Nella carta della mobilità aziendale è indicato lo standard dei fattori di qualità del servizio quali pulizia e condizioni igieniche dei mezzi e/o delle stazioni

V F

CAP. 14 - Gli autobus possono avere diversi comportamenti durante la circolazione a seconda degli sbalzi anteriori o posteriori

V F

CAP. 14 - Nel contratto di trasporto di persone, il vettore risponde per responsabilità contrattuale di sinistri che colpiscono il viaggiatore

V F

CAP. 14 - Le fermate dei veicoli pubblici sono segnalate da segnaletica verticale che può essere integrata dagli orari delle corse

V F

CAP. 14 - Quando un soggetto si obbliga, verso corrispettivo, a trasferire persone o cose da un luogo ad un altro, si ha un contratto di trasporto

V F

CAP. 14 - La sede tranviaria propria è percorribile da altri veicoli poiché i binari sono a raso

V F

CAP. 14 - Possono essere causa di pericolo la velocità degli automezzi ed il loro spazio di arresto in condizioni di emergenza

V F

CAP. 15 - L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza, salvo i casi di esenzione riguarda il conducente e i passeggeri degli autoveicoli che ne sono provvisti

V F

CAP. 15 - Lo scuolabus è un autobus adibito al trasporto di studenti esclusivamente della scuola materna

V F

CAP. 15 - Le uscite di sicurezza degli autobus devono essere segnalate tramite apposite scritte e/o simboli

V F

CAP. 15 - Tra i veicoli per il trasporto pubblico di persone ci sono gli autosnodati, intesi come autobus costituiti da un'unica unità rigida

V F

CAP. 15 - Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella richiede il corretto utilizzo degli specifici sistemi di trattenimento installati sull'autobus

V F

CAP. 15 - Cinture di sicurezza e dispositivi di ritenuta prevedono controlli periodici

V F

CAP. 15 - La cassetta del pronto soccorso degli autobus è facoltativa

V F

CAP. 15 - Gli autobus si classificano in base alle norme UE in autobus di classe V se muniti di se muniti di un numero di posti superiore a 22 + 1 (conducente), con spazi per passeggeri in piedi

V F

CAP. 15 - Sugli autobus delle categorie internazionali M2 e M3 dotati di cinture di sicurezza i bambini di età inferiore a 3 anni: non hanno obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza o i dispositivi di ritenuta per bambini

V F

CAP. 15 - Gli scuolabus devono possedere almeno 35 posti

V F

CAP. 15 - Gli estintori degli autobus devono essere nel numero minimo stabilito

V F

CAP. 15 - Alla classe A appartengono gli autobus destinati ai servizi di linea urbani

V F

CAP. 15 - In materia di sicurezza per i passeggeri di autobus adibiti al trasporto locale e autorizzati al trasporto in piedi, non è obbligatorio l'utilizzo delle cinture di sicurezza

V F

CAP. 15 - La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dal servizio a cui viene destinato

V F

CAP. 15 - Le uscite di sicurezza di un autobus vengono identificate dal conducente prima della partenza e indicate ai passeggeri

V F

CAP. 15 - Gli autobus destinati al trasporto di studenti delle scuole dell'obbligo, sono detti scuolabus

V F

CAP. 15 - Gli alunni non possono essere trasportati su autobus privi di cinture di sicurezza

V F

CAP. 15 - L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza, salvo i casi di esenzione riguarda solamente i passeggeri degli autoveicoli che ne sono provvisti

V F

CAP. 15 - Lo scuolabus deve essere munito di sirena

V F

CAP. 15 - Le uscite di sicurezza degli autobus devono essere segnalate tramite autoadesivi di colore blu e bianco

V F

CAP. 16 - I servizi occasionali in regime di cabotaggio e i servizi occasionali internazionali, in ambito comunitario, sono assoggettati alla medesima disciplina in quanto non necessitano di autorizzazioni particolari

V F

CAP. 16 - I filobus possono essere destinati al servizio atipico

V F

CAP. 16 - I servizi occasionali possono essere nazionali

V F

CAP. 16 - L'organizzazione aziendale delle imprese che esercitano i servizi di noleggio con conducente è solitamente caratterizzata da strutture aziendali, quali l'impresa individuale nella quale il titolare è anche conducente dell'unico veicolo

V F

CAP. 16 - In ambito UE, i servizi occasionali di trasporto persone con autobus seguono una diversa disciplina. Per quelli che prevedono l'ingresso a vuoto e l'uscita a carico serve l'autorizzazione

V F

CAP. 16 - I servizi regolari specializzati sono quei servizi regolari che non necessitano di autorizzazione se contemplati in un contratto stipulato tra organizzatore del servizio e vettore esercente che deve essere obbligatoriamente tenuto a bordo del veicolo

V F

CAP. 16 - Per guidare filoveicoli è sufficiente il possesso della carta di identità

V F

CAP. 16 - La copia conforme della licenza comunitaria deve essere tenuta a bordo dell'autobus con cui si effettua il servizio di trasporto internazionale

V F

CAP. 16 - L'accordo Interbus è un accordo internazionale multilaterale che disciplina i servizi regolari tra gli Stati UE

V F

CAP. 16 - I servizi automobilistici interregionali possono essere svolti anche con altri mezzi, oltre agli autobus, purché siano adibiti al trasporto di persone

V F

CAP. 16 - I fogli di viaggio contenuti in ciascun libretto (documento di viaggio), necessari per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, sono: 30

V F

CAP. 16 - I servizi di linea si svolgono su un percorso autorizzato che collega due o più località del territorio

V F

CAP. 16 - Non è consentito svolgere un servizio occasionale di viaggiatori a porte chiuse tra l'Italia e la Confederazione Svizzera

V F

CAP. 16 - Il raggiungimento del migliore equilibrio tra addetti e beni utilizzati nell'organizzazione aziendale delle imprese di trasporto, dipende dalla tipologia del servizio di trasporto, dimensione e forma giuridica dell'impresa

V F

CAP. 16 - Il biglietto (documento di trasporto) deve essere conservato dai viaggiatori per tutta la durata del viaggio

V F

CAP. 16 - La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica a tutti i trasporti internazionali

V F

CAP. 16 - La mano da tenere è la sinistra in Inghilterra

V F

CAP. 16 - La licenza comunitaria per il trasporto internazionale di persone con autobus viene rilasciata ai conducenti di autobus che operano su servizi internazionali

V F

CAP. 16 - I servizi occasionali extracomunitari non comprendono i servizi a navetta

V F

CAP. 16 - I servizi di linea interregionali sono soggetti ad autorizzazione, rilasciata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

V F

Guide pratiche Office 2013

Web MASTER & DESIGNER Corrado Del Buono © 2013 - Tutti i diritti riservati | CONTATTI