Creare funzioni personalizzate per Microsoft Excel

(Corrado Del Buono)

Le funzioni sono formule predefinite che eseguono calcoli utilizzando argomenti in un particolare ordine o struttura e possono essere utilizzate sia per calcoli semplici e ripetitivi (la funzione SOMMA o MEDIA, ad esempio) sia per calcoli complessi (si pensi alle funzioni Finanziarie o Statistiche). Nonostante il numero elevato di funzioni che già possiede al suo interno, Excel permette all'utente di definire delle funzioni personalizzate. [...]

La creazione di queste ultime può essere molto utile per scopi didattici: dovendo, da un lato, individuare gli argomenti della funzione (i dati variabili) e, dall’altro, strutturare la funzione creando una formula “su misura”, l’alunno viene “naturalmente” indirizzato ad usare le sue capacità di analisi e di sintesi.

In Matematica, ad esempio, è possibile far costruire una funzione che consenta il calcolo dell’ipotenusa di un triangolo rettangolo, oppure funzioni “più complesse” per il calcolo dei volumi dei solidi; in Economia Aziendale è possibile far costruire funzioni per “scorporare” l’IVA o per calcolare determinati indici di bilancio; in Scienza delle Finanze è possibile creare funzioni per calcolare i "risultati differenziali" del bilancio dello Stato, … e gli esempi possono continuare con materie come Fisica, Elettronica, Economia politica, …

Per creare delle funzioni complesse è necessario avere una buona conoscenza del linguaggio Visual Basic ma la maggior parte delle funzioni può essere creata utilizzando solo operatori aritmetici e semplici formule e, pertanto, possiamo procedere alla loro “costruzione” senza grosse preoccupazioni!

Ciò premesso, non ci resta che metterci a lavoro ed esaminare la procedura che consente di creare nuove funzioni con Microsoft Excel.

Apriamo una nuova cartella in Microsoft Excel e, attraverso il comando STRUMENTI/Macro/Visual Basic Editor, entriamo nell’applicativo Microsoft Visual Basic (da quest’ultimo, possiamo tornare al foglio elettronico attraverso il comando VISUALIZZA/Microsoft Excel oppure, possiamo uscire attraverso il pulsante Chiudi o il comando FILE/Chiudi e torna a Microsoft Excel).

Per creare una funzione è necessario dapprima creare un Modulo che fa da “contenitore” all’insieme di dichiarazioni e routine; pertanto, utilizziamo il comando INSERISCI/Modulo, quindi, al suo interno, il comando INSERISCI/Routine; nella finestra che appare a video digitiamo il nome che intendiamo assegnare alla funzione (ad esempio, IPOTENUSA) e selezioniamo le opzioni Function come Tipo di routine e Public come Area di validità (quest’ultima opzione ci consentirà di vedere e gestire la nostra funzione in Excel).

Tutta la nostra fatica è servita solo a trascrivere in automatico all’interno del Modulo il codice seguente:

Public Function IPOTENUSA()

End function

Il passo successivo da compiere è “costruire” la funzione dichiarando le “variabili” all’interno delle parentesi tonde (gli argomenti della funzione devono essere separati da una virgola) e trascrivendo la “formula” tra le istruzioni Public Function e End Function.

Web MASTER & DESIGNER Corrado Del Buono © 2013 - Tutti i diritti riservati | CONTATTI